IL VOLO DI PJATAKOV. CITAZIONI

 

 

Daniele Burgio                                                          

Massimo Leoni                                                                                                               

Roberto Sidoli

 

 

 

Il volo di Pjatakov

 

 

 

La collaborazione tattica tra Trotskij e i nazisti

 

 

Dedicato al popolo sovietico, l’artefice e il protagonista principale della vittoria sul nazifascismo.

 

 

L. D. Bronstein (Trotskij), gennaio 1937: “io ho dichiarato più di una volta, e lo dichiaro ancora, che Pjatakov, come Radek, per gli ultimi nove anni” (quindi come minimo dal 1929) “non è stato mio amico ma uno dei miei nemici più feroci e infidi, e che non ci sarebbe potuto essere alcuna negoziazione o incontri tra noi”.

 

 

Ricevuta della lettera spedita nel marzo del 1932 da Trotskij a Karl Radek, suo presunto “nemico feroce e infido” a partire dal 1929.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: